Grammy Awards 2021, Beyoncé fa la storia

beyoncé

Trionfo delle donne all’edizione 2021 dei Grammy Awards, edizione 63 svoltasi a Los Angeles.
A Beyoncé sono andate le statuette nelle categorie Best R&B Performance e Best Rap Song. Con ventotto trofei vinti nel corso della carriera, è diventata l’artista femminile più premiata nella storia della manifestazione.
Billie Eilish con “Everything I Wanted” ha vinto la statuetta nella categoria più ambita, quella per il Record of the Year e ha bissato il successo ottenuto lo scorso anno con “Bad Guy”, che le valse il premio nella stessa sezione. Taylor Swift si è aggiudicata, grazie a “Folklore”, il trofeo come Album of the Year, una delle palme più prestigiose.
Dua Lipa si è aggiudicata il titolo Best Pop Vocal Album, per “Future Nostalgia”, mentre a H.E.R. va il trofeo Song of the Year per “I Can’t Breathe”.
Tra gli altri premi, Best Pop Solo Performance ad Harry Styles per “Watermelon Sugar”.
I BTS, boyband fenomeno del K-pop, sono tornati a casa a mani vuote: l’unica categoria per la quale erano stati nominati, Best Pop Duo/Group Performance, ha visto vincere Lady Gaga e Ariana Grande con il brano “Rain on Me”.
L’edizione 2021 dei Grammy si è svolta nel segno della pandemia, senza pubblico, senza red carpet e con performance che sono state sia live che pre-registrate.

Condividi con: