L’Ucraina trionfa all’Eurovision, poi ‘torniamo a combattere’

Kalush Orchestra

Una vittoria annunciata (da tempo i bookmaker li davano per vincenti), anche sull’onda dell’emozione, il risultato finale grazie alla risposta del popolo europeo.
La Kalush Orchestra ha vinto il concorso europeo (con il brano “Stefania”), spinta in vetta dal televoto, ma soprattutto è riuscita a tenere alta l’attenzione sulla drammatica situazione del Paese.
“Il nostro coraggio impressiona il mondo, la nostra musica conquista l’Europa – ha scritto nei suoi post il cantante della band -. L’anno prossimo l’Ucraina ospiterà l’Eurovision per la terza volta nella storia e faremo il possibile affinché possa essere Mariupol la città ospitante”.
Intanto, la Sony Music Entertainment ha deciso di finanziare con tutti i proventi netti del brano un’associazione umanitaria scelta proprio dai Kalush.