Nuovo gusto dell’estate? Gelato al caciocavallo

gelato

Una novità che conquisterà (forse) gli appassionati di gelato e quelli di formaggio: il nuovo gusto di gelato al caciocavallo! L’idea è del maestro gelatiere Massimo Guardiano di Termoli, in Molise, dove proprio il caciocavallo è un’eccellenza regionale.
Come si prepara questo gelato? Lo rivela il suo inventore, un gelatiere esperto e pluripremiato. Prima di tutto ingredienti selezionati, latte bio di alta qualità a chilometro zero e caciocavallo dell’azienda lattiero-casearia di Termoli Del Giudice. Il caciocavallo viene sciolto a 85 gradi, poi si aggiungono zucchero, paste per variegare e latte bio.
Il gelato salato, comunque, non è una novità. Qualcuno avrà già sentito parlare o avrà assaggiato il gelato al Parmigiano, al gorgonzola, al prosciutto, al pesto, ai funghi…
Successo anche per i gusti ai fiori edibili: quest’anno è la volta del fiore di sambuco, poi gelsomino, begonia, calendula.
Il gelato piace sempre, anche salato. Per il gelato artigianale, un bel giro d’affari che vale 3 miliardi di euro.


Condividi con: