Vasco Rossi chiude (ancora una volta) un tour da record

vasco nsl

Si è chiuso davanti a 40mila fan di Torino il tour di Vasco che si era aperto a Trento il 20 maggio. Una serie di live straordinaria: 11 date tutte sold out per un totale di 701mila spettatori. Emozioni incredibili che abbiamo vissuto e che si potranno rivivere grazie al film “Vasco Live 2022” che riprende il concerto di Roma al Circo Massimo in uscita il prossimo inverno.
“Finalmente! La parola di questo momento è finalmente! – dice Vasco in un comunicato -. Finalmente abbiamo ricominciato a fare i concerti! Finalmente è ritornata la musica dal vivo!! Finalmente abbiamo portato un po’ di gioia in questo mondo pieno di problemi. Sono molto felice di questo tour che ho sognato per due lunghissimi e duri anni… Ce l’abbiamo fatta. Siamo qui… pieni di guai ma… finalmente insieme a fare del rock. Li abbraccerei e bacerei tutti e 700mila, a uno a uno. Vorrei ringraziare tutti quelli che hanno reso possibile questo grandioso spettacolo… Dai miei straordinari musicisti fino all’ultimo dei tecnici! Viva il rock, Viva la musica, Viva la vita!”.
Dai 120.000 a Trento, passando per Milano, Imola, Napoli, poi il Circo Massimo (tutte date sold out) e infine Torino, dove c’è stato un ospite speciale, Don Ciotti.
Dopo l’incontro tra i due a pranzo, era presente al concerto ed è salito sul palco. “Devo salutare una persona eccezionale che mi ha fatto il piacere questa sera di venire ad ascoltare il concerto, Luigi Don Ciotti”, che viene accolto da un grande applauso. “Vi prego, impegniamoci tutti per la pace. La prima vittima della guerra è la verità e la prima vittoriosa è l’industria delle armi che dobbiamo sconfiggere. W la pace”.